Un bell’articolo apparso sul quotidiano “La Provincia” di Como del 31.01.2017 riguardante la donazione di CHF 10’000.– del Club del Tappo Ticino in favore della Croce Rossa di Como.  Il contributo del Club del Tappo Ticino servirà all’acquisto di un furgone per il comune di Gagliole nelle Marche, che ha recentemente subito un forte terremoto.

tappo provincia

 

La Croce Rossa della provincia di Como è attualmente impegnata come tanti altri enti ad aiutare le regioni terremotate del centro Italia in questo difficile momento di continui terremoti e maltempo.
Grazie al nostro contributo di CHF 10’000.– potranno finanziare l’acquisto di un furgone per il Comune di Gagliole nelle Marche che servirà, in particolare, per la ricostruzione ed il ritorno ad una vita regolare.

croce rossa como _ club del tappo

Siamo arrivati a quota CHF 600’000.– devoluti in beneficenza, grazie a tutti!

600000 CHF

Si è svolta il 15 novembre nell’Enoteca dell’Albergo Conca Bella di Vacallo la tradizionale serata con le associazioni che hanno ricevuto le ultime donazioni del Club del Tappo Ticino:

 

Associazione Pre Asilo I monelli Chiasso 500.-
Il Preasilo I monelli è un preasilo di Chiasso attivo da più di 14 anni. Accoglie tutti i bambini da 0-4 anni che vogliono giocare tra coetanei in un ambiente adatto a loro. Lavorano in questo preasilo mamme volontarie.
La donazione odierna serve a finanziare il progetto “Babylonia, la biblioteca dei piccoli…ssimi” progetto avviato durante l’anno scolastico 2015/2016. Si tratta di una biblioteca dedicata alla fascia d’età 0-5 anni, fascia d’età spesso dimenticata dalla maggior parte delle biblioteche. La biblioteca conta 400 libri e molti testi in lingue diverse dall’italiano. Questo progetto si pone la divulgazione di libri di qualità specificatamente pensati per i più piccoli con particolare attenzione all’aspetto dell’interculturalità e dell’accettazione della diversità. Babylonia accoglie i piccoli lettori una volta alla settimana.

Progetto “Sai del Bullismo? Se sai non fai!” 1000.-
Il Progetto Sai del Bullismo è stato ideato dalla Croce Rossa ed è portato avanti dalla signora Aline Esposito.
Questo progetto nasce dai bisogni e dalle richieste delle sedi scolastiche, dei ragazzi e dei genitori. Questo progetto si basa sull’idea che tutti gli attori coinvolti nel mondo della scuola sono un anello fondamentale per l’efficacia e la prevenzione della problematica e vanno coinvolti attivamente.
Gli obiettivi principali sono quelli di parlare apertamente del problema del bullismo, presentare un profilo chiaro del bullo e della vittima, ma anche degli “altri” che hanno ima grande responsabilità. Si cerca di dare degli strumenti concreti di prevenzione ed intervento.
Per fare questo, vengono formati dei docenti delle sedi scolastiche nelle quali il progetto viene messo in atto ma anche degli allievi e saranno proprio loro che parleranno ai compagni e li renderanno attenti alla problematica attraverso un linguaggio comune e accessibile creando un rapporto di maggiore alleanza e collaborazione.

Zonaprotetta 1’000.
Zonaprotetta nasce nel 2008 da Aiuta Aids Ticino per occuparsi di sostegno alle persone sieropositive, di prevenzione dell’infezione da Hiv e contrasto alle discriminazioni e ai pregiudizi sociali.
Ha sviluppato attività di promozione e tutela della salute sessuale verso la popolazione generale e i giovani, così come per persone particolarmente esposte ai rischi di discriminazione correlati al comportamento o all’orientamento sessuale, come le persone omosessuali o quelle che si prostituiscono. Ha realizzato progetti di prevenzione in carcere, tra migranti e svolge attività di formazione e informazione in scuole obbligatorie, medio superiori, in scuole speciali e di formazione continua e aggiornamento per adulti.
La donazione odierna serve a sostenere il proseguimento delle loro attività.

Associazione Velabili 1’000.-
Questa associazione nasce dalla collaborazione con il Circolo Velico lago di Lugano, la Federazione Ticinese Integrazione Andicap, il gruppo carrozzella inSuperAbili e con Special Olympics Svizzera.
Lo scopo dell’associazione è quello di istruire, allenare e accompagnare a delle regate, persone con disabilità sia fisica che intellettiva.
Di recente costituzione, l’Associazione ha avuto nel 2016 un primo calendario molto fitto di impegni: giornate di allenamento, regate e una regata conclusiva in ottobre a Lugano.
Per poter dare avvio a questo progetto, sono state acquistate delle imbarcazioni con relativi adattamenti per permettere il loro utilizzo anche a persone diversamente abili.
La donazione di questa sera vuole essere un aiuto per poter garantire la manutenzione delle imbarcazioni, sostenere i costi degli allenamenti e finanziare trasferte fuori sede in occasione delle regate.

Associazione Malattie Genetiche Rare Svizzera italiana 2’000.-

Attiva dal 01.01.2015, ha come scopo la consulenza sociale a favore delle persone e delle famiglie che soffrono di una malattia genetica rara e risiedenti nella Svizzera italiana. Si stima che nella Svizzera italiana il numero di persone colpite da una malattia genetica rara sia compreso tra 600-800. Dopo un solo anno di attività, 85 utenti sia bambini che adulti, beneficiavano già dei servizi dell’associazione.
La donazione del Club del Tappo è un aiuto per sostenere le attività dell’associazione.

SAM – Servizio Autoambulanza del Mendrisiotto 1’500.–

pre-asilo-i-monelli-_-online sam-_online velabili-_-online zona-protetta-_-online bullismo malattie-genetiche-rare-_-online

 

Il Club del Tappo – Ticino sostiene con una donazione di CHF 1’000.– la raccolta fondi dell’associazione “Firdaus” da portare al campo profughi di Idomeni, situato al confine tra Grecia e Macedonia.

Per maggiori informazioni potete consultare la pagina Facebook ufficiale Associazione Firdaus .

Associazione Firdaus
Via campagnadorna 1,
6852 Genestrerio
CCP: 6955 6797 2
IBAN: CH09 0900 0000 6955 6797 2

http://www.associazionefirdaus.com/

 

Associazione Firdaus

A seguito dell’evento “Il Tappo in Paradiso – 2” dello scorso 16 aprile, il Club del Tappo – Ticino ha versato una donazione di

CHF 20’000.– in favore dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona

per la formazione di una dietista qualificata nella presa a carico di patologie gastroenterologiche, metaboliche, nefrologiche ed endocrinologiche in bambini del nostro Cantone.

Nella foto, oltre ad alcuni membri di comitato Club del Tappo sono presenti il Direttore dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona, Signor Sandro Foiada e il Primario di Pediatria, Dottor Giacomo Simonetti.

‪#‎unaserataperunabuonacausa‬

san giovanni

Con molto piacere comunichiamo che grazie all’evento “Il Tappo in Paradiso – 2” dello scorso 16 aprile, il Club del Tappo – Ticino verserà una donazione di

CHF 20’000.– in favore dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona

per la formazione di una dietista qualificata nella presa a carico di patologie gastroenterologiche, metaboliche, nefrologiche ed endocrinologiche in bambini del nostro Cantone.

Grazie a tutti per la numerosa partecipazione alla festa e per la grande generosità.

Seguirà la foto ufficiale con i rappresentanti dell’Ospedale San Giovanni.

‪#‎unaserataperunabuonacausa‬

DONATI

Martedì 1° marzo 2016 presso l’Enoteca del Ristorante Conca Bella di Vacallo, si è svolto un aperitivo per celebrare le ultime 5 donazioni del Club del Tappo Ticino:

 

SOS Ticino – CHF 1’000.-

SOS Ticino è un’organizzazione umanitaria no profit nata in Ticino nel 1984. Tra le sue principiali attività figurano: inserimento e integrazione dei richiedenti l’asilo, organizzazione di programmi occupazionali e formazione per disoccupati, sostegno giuridico alle persone migranti e agli stranieri, formazione e collocamento di mediatori interculturali. Tutte queste attività coprono l’intero territorio cantonale. Presso SOS Ticino lavorano complessivamente nel corso dell’anno, tra collaboratori fissi e personale assunto su chiamata, un centinaio di persone.

Per questa associazione è presente questa sera il signor Carlo Crivelli che ringraziamo ancora per averci dato la possibilità di utilizzare i suoi parcheggi in occasione della nostra festa natalizia.

 

Oncologia pediatrica EOC  – CHF  2’500.-

L’EOC è un ospedale multisito che si occupa di assicurare alla popolazione un’assistenza ospedaliera di qualità a costi adeguati su tutto il territorio cantonale.

L’oncologia pediatrica è una delle specializzazioni di cui si occupa il servizio di Pediatri dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona, servizio diretto dal Dr.Brazzola. Dal 2014 il Servizio ö dotato di un sistema di videoconferenza che permette di collegarsi con gli specialisti del Kinderspital di Zurigo ed altre università. Non trattandosi di un sistema ufficiale, l’EOC non finanzia questo Servizio.

La donazione di questa sera serve per coprire i costi della licenza per il 2016 in modo da poter continuare ad offrire questo servizio.

 

Fondazione Amici della vita- Progetto VestiTivesto – CHF 3’500.-

Attiva in Ticino dal 1990, questa Fondazione si è occupata da sempre del riciclo sensato dei vestiti, dapprima in Romania ed inseguito in Albania, ha recentemente aperto l’offerta anche al nostro Cantone rendendosi conte che anche da noi purtroppo ci sono molte persone in difficoltà che necessitano di questo aiuto.

Inizialmente la distribuzione dei vestiti avveniva in concomitanza con la distribuzione del cibo tramite l’Associazione Tavolino Magico. Dal 1. Luglio 2013 invece per differenti motivi si ö deciso di separare le due cose e da allora la distribuzione di vestiti avviene tramite la Fondazione Amici della Vita, sotto il progetto VestiTiVesto.

I vestiti non vengono venduti ma distribuiti ad un franco simbolico al pezzo.

Ovviamente queste distribuzioni comportano per la Fondazione delle spese di trasporto, consegna,…che non vengono completamente coperte dai soldi raccolti.

La distribuzione di vestiti avviene una volta al mese in vari luoghi del Cantone mentre a Lugano vista la grande affluenza, avviene ogni due settimane.

Con la donazione di stasera vogliamo aiutare a finanziare 10 distribuzioni.

 

Associazione Mops_Dance Syndrome  – CHF 5’000.–

Lo sviluppo e la promozione di progetti artistici coreografici con giovani adulti portatori di Sindrome di Down in Ticino e in Svizzera è lo scopo di questa associazione fondata nel 2008 da Ela Franscella.  L’associazione si impegna infatti a proporre creazioni, produzioni e rappresentazioni artistiche che mettano in valore la diversabilità nella danza e nell’espressione corporea, come pure formazioni specifiche atte all’inserimento nel mondo del lavoro e dello spettacolo.

La donazione di questa sera vuole essere un sostegno per un progetto più ampio che ha l’ambizione di formare gratuitamente dei danzatori, per persone fra i 15 3 i 35 anni affette da Sindrome di Down.

 

Living Education – CHF  7’000.–

“Aiutiamo le persone a prendere in mano autonomamente la propria vita”, questo è il motto di questa associazione nata nel 2001. Questo progetto sociale mira a dare a ragazze e donne senza mezzi in Pakistan un futuro migliore e più indipendente per il tramite dell’educazione scolastica. Sono parte integrante del progetto la casa per donne maltrattate e l’ufficio per i diritti umani che forniscono assistenza giuridica, medica e psicologica a ragazze toccate da violenza domestica ed emarginazione.

Oltre a questo, LivingEducation gestisce due asili nido, due scuole elementari, due scuole medie e uno Swiss College.

I 7’000.- devoluti vanno a coprire i costi di investimento di un mese per tutti questi progetti.

 

fondazione amici della vita _ online living education _ online mops dance syndrome _ online oncologia pediatrica _ online sos ticino _ online

 

Venerdì 21 ottobre 2015 si è svolto presso il “Museo del Caffè” dell’azienda Chicco D’oro di Balerna un aperitivo per celebrare le ultime donazioni. Erano presenti i rappresentanti delle associazioni a cui sono stati devoluti i fondi in beneficenza:

Di seguito i dettagli delle donazioni:

 

Squadra AZATLAF – CHF 2’000.-

Questa squadra è parte integrante del progetto “Palla al centro”, spunto di riflessione come lavoro di diploma SUPSI DSAS elaborato da Ivan Gentizon nel 2004.

Questo progetto nasce undici anni orsono ed ha coinvolto numerose persone provenienti da diverse istituzioni sociali e non. In un primo tempo questo lavoro ha voluto essere una sperimentazione circa la possibilità di costruire una squadra di calcio, facendo leva soprattutto sulle risorse di ciascun partecipante attraverso l’attività del calcio. La finalità implicita del percorso poi sviluppato è stata quella di avviare un progetto condiviso.

Oggi il progetto Palla al Centro è una realtà consolidata ed assume una connotazione meglio definita nella sua forma e nella sua organizzazione. Le persone che fanno parte della squadra Azatlaf trovano una loro dimensione e un ruolo riconosciuto all’interno del gruppo, permettendo loro inoltre di sviluppare un forte senso di appartenenza. Al di la delle difficoltà che i componenti della squadra possono incontrare per vari motivi, tale progetto vuole mettere in evidenza come, da quando infilano le scarpette da calcio, giocano, corrono, esultano ecc. queste persone sono innanzitutto calciatori e come tali vanno considerati e rispettati. Fino alla noia non mi stancherò di sottolineare che Azatlaf è una squadra di calcio, composta da giocatori di calcio uniti da un’unica passione!

La nostra donazione è un piccolo contributo per il proseguimento dell’attività di questo gruppo.

 

Associazione Bambini Catamayo – CHF 2’000.-

Questa associazione opera in Ecuador e si occupa di monitorare e sostenere l’attività del contro Pettirosso Catamayo. Il centro si occupa di bambini ai 3 a 5 anni, in particolar modo provenienti da famiglie monoparentali. Questo centro ha come obiettivi di assicurare l’educazione scolastica e sensibilizzare i bambini e le famiglie all’importanza della scuola, assicurare un pasto equilibrato e sano, realizzare attività formative e di condivisione con le famiglie,…e tra altri ancora, favorire nel bambino la capacità di sviluppare un progetto di vita.

Il nostro contributo vuole essere un aiuto e un sostegno nel finanziare queste attività.

 

Fondazione Paolo Torriani – CHF 2’000.-

La fondazione Paolo Torriani si occupa dell’accoglienza residenziale, semi-residenziale e la presa a carico educativa di minorenni che, per ragioni diverse, vivono delle situazioni di grave difficoltà e di disagio duraturi durante il loro percorso di crescita e acquisizione dell’autonomia. Lo scopo della donazione odierna è quello di poter avere un capitale a disposizione per poter proporre attività ricreative e culturali ai ragazzi residenti presso il centro. Il centro solitamente mette a disposizione un budget ma è solitamente sufficiente per organizzare una vacanza estiva e nulla più nel corso dell’anno.

 

Royal School Accademy – Ghana- CHF  2’000.-

Abbiamo deciso di aiutare un membro del Comitato del Club del Tappo che è partito durante questo mese di ottobre alla volta del Ghana per sostenere una scuola locale con più di 300 bambini con necessità di tutto il materiale necessario per poter frequentare la scuola.

La donazione è servita per acquistare materiale scolastico e contribuire alla costruzione di nuovi spazi per gli alunni.

 

Associazione Progetto Avventuno – CHF 5’000.-

Il progetto nasce dall’esperienza personale dei fondatori dell’associazione: il loro figlio Xavier è nato nel marzo 2014 con la Trisomia 21 (sindrome di Down). Dopo un primo momento di paura di fronte all’inaspettata diagnosi hanno scoperto che ci sono molti modi per sostenere la crescita e l’apprendimento del piccolo Xavier: in Ticino, organizzazioni ed associazioni lavorano da anni per l’integrazione delle persone con disabilità e ci sono terapisti e professionisti che seguono il percorso educativo fin dai primi mesi; negli altri cantoni svizzeri ed all’estero (in Inghilterra, Spagna e negli Stati Uniti per citarne alcuni), sono stati sviluppati degli strumenti concreti che permettono ai genitori di sostenere da subito ed in maniera naturale lo sviluppo delle potenzialità dei bambini con Trisomia 21. Molti genitori intraprendono spontaneamente questo percorso che aiuta nell’accettazione della diagnosi e soprattutto ci permette di riflettere sui nostri figli delle aspettative adeguate al loro reale potenziale – ben più alto di quanto si pensasse fino a qualche anno fa.

Si tratta di un progetto molto ambizioso che si compone di svariati sottoprogetti. La donazione odierna è volta a sostenere questi progetti e a dimostrare la propria vicinanza in questa importante attività ad un’amica Momo.

 

Era inoltre presente all’aperitivo, Arianna Maugeri in rappresentanza dell’associazione “Mirko Rainer Sciabolata da Record” , che ha recentemente donato al Servizio Autoambulanza Mendrisiotto (SAM) la somma di CHF 17’000 ricavati dall’evento “La Sciabolata dei Momo” tenutosi lo scorso 5 settembre 2015 durante la manifestazione “Il Tappo alle Cantine”.

Il Club del Tappo ha inoltre donato CHF 2’000.– all’associazione Amici dell’Oasis Togo a seguito di una collaborazione per l’evento “Il Tappo alle Cantine”.

 

Un grazie di cuore all’azienda Chicco D’oro di Balerna per la gentile ospitalità.

 

associazione ABC fondazione torriani foto SAM Mirko Rainer Sciabolata da record progetto avventuno royal accademy school squadra azatlaf

Donati CHF 17’000.– al SAM (Servizio Autoambulanza Mendrisiotto) dall’Associazione Mirko Rainer Sciabolata da Record. L’importo è stato raccolto grazie all’evento “La Sciabolata dei Momo” tenutosi durante la festa “Il Tappo alle Cantine” il 5 settembre scorso.